Panta rei

locandina_grandeguerra.jpg

Ho narrato la grande guerra dal punto di vista dei soldati qualunque, dei tanti poveri diavoli che furono trascinati al combattimento senza voca- zione alcuna.

Con queste parole il regista Mario Monicelli nel 1959 presenta l’uscita del film La Grande Guerra, raro esempio di equilibrio tra comicità e tragicità, reso possibile anche dall’interpretazione magistrale di due mostri sacri del cinema italiano: Alberto Sordi e Vittorio Gassman.

Sto aspettando la Chicca per riprendere il lavoro iniziato ieri pomeriggio e sera su questo film.
Titolo della nostra ricerca: “La Grande Guerra di Mario Monicelli: eroi e antieroi tra cinema e realtà”.
Chicca ed io non frequentiamo lo stesso Liceo, ma siamo riuscite comunque a trovare qualcosa da fare insieme da presentare a scuola.
È un lavoro impegnativo e che richiede non poco tempo ma che ci appaga molto, sia per il tema che stiamo trattando (e le tante cose nuove che stiamo scoprendo collegando storia, propaganda di guerra, epistolari dal fronte, canzoni popolari e degli alpini, letteratura e cinema), sia perchè lavorare insieme quando c’è una forte intesa intellettuale è una esperienza entusiasmante e portatrice di grande ricchezza grazie al confronto e alle diverse intuizioni condivise.

Per il resto … sono stanca morta dopo aver ripreso la scuola; nel pomeriggio di ieri ho avuto un momento di smarrimento in cui mi sentivo a pezzi ma questo lavoro con Chicca mi ha risollevato un po’; la Dani s’è beccata una bella influenza con tanto di febbre alta; il mio Tato lo vedo solo a cena stasera perchè sta pure studiando come un matto per l’ esame del 18 ok.gif; in famiglia ce la caviamo e fra qualche giorno papà riparte.

Insomma … πάντα ρει

Per il prossimo futuro spero di poter intrecciare un legame un po’ più profondo con alcuni compagni di classe, che sono gli stessi di quando ho iniziato in settembre, per fortuna.

Ecco!

Buona domenica! 🙂

Domenica ore 10:00
(l’orario impostato è ancora quello americano, – 6)

Annunci

~ di julie su gennaio 14, 2007.

15 Risposte to “Panta rei”

  1. mi son persa un po’ di roba con ‘sta influenza

    se stavo bene mi univo a voi. Mi interessa molto l’analisi del linguaggio cinematografico

    mi direte cosa siete riuscite a fare

    Anzi, vi faccio una proposta: venite a BO il prossimo fine settimana.
    Se va bene anche a Marco e Robi, possiamo riunirci tutti, anche gli altri dispersi di Milano.
    Per dormire un po’ da me, un po’ da robi e ovviamente tu dal gramo_buono.

    eh?

    CI CONTO! :mrgreen:

  2. 20 e 21 gennaio a Bologna: io ci sto!

    🙂

  3. per me va benissimo
    :*

  4. All’esame di maturità ho fatto la mappa concettuale comparando “La grande guerra” di Monicelli e “Uomini contro” di Rosi. Sono molto diversi e prodotti a distanza fra loro (1959, 1970) ma ho preso come collante il romanzo di Emilio Lussu “Un anno sull’Altipiano”. Il film di Rosi ne è liberamente ispirato, mentre Monicelli ha dichiarato che per la ricostruzione di molti ambienti si era ispirato a Lussu.
    Se vi interessa, ve la mando. E’ fatta benino. Ho sia la stesura cartacea che la presentazione PowerPoint.

    Ciao ciao

  5. Per il prossimo week end
    Veramente pensavo di andare sabato sera a Verona a trovare Cristina e proporre a Marco di raggiungermi sul Garda domenica, comunque posso rimandare.
    Con Cri non mi sono ancora accordata, era solo una mia idea.
    Magari potrei invitare anche lei a BO.

    Ok, sentiamoci per metterci d’accordo e chiamare i dispersi.

    ___

    @ Alex
    La nostra ricerca non è per la tesina, è solo per un intervento che faremo presto in classe. Ci sta arrivando un sacco di materiale, molto più del previsto. Comunque manda, potrebbe servirci. Grazie

  6. a me va bene
    se non mi piazzano il compito di inglese il martedì successivo (ma è una possibilità remota)

  7. ok, si fa!
    ace :mrgreen:

    @ max
    ho forse parlato di romani, io? 😛

    vedremo, vedremo …
    chissà se riusciremo a trovare un letto anche per te!
    forse … se fai il bravo … 😉

  8. 😐 ma come, dani?
    se mi avevi detto che smaniavi di avermi nel tuo letto! 8)

    :anchiotivoglio:

  9. 😯

    😕

  10. 👿
    voi due siete scemi

    gli ultimi due, intendo

  11. 🙄
    non conosco il mauri, ma max sì
    sempre a far il don giovanni! :nobbuono:

    per la mappa concettuale, ho inviato tutto, sia a te che a chicca
    🙂 ciao

  12. se se … il dongiovanni!
    non me la dà nessuna 😥

    siete avare, ragazze!
    io no
    IO VE LO DO!

  13. :rotfl:

    😆

  14. “Per il prossimo futuro spero di poter intrecciare un legame un po’ più profondo con alcuni compagni di classe”

    Io spero anche con le compagne, e di essere fra quelle. 😀
    Sei una bella persona, Giulia
    Ti voglio bene
    Ciao

  15. Sto preparando una tesina proprio su questo argomento per la maturità.
    Per favore, potresti indicarmi o passarmi via e.mail il materiale che hai usato tu?
    Te ne sarei molto grata.
    Grazie 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: