In brodo di giuggiole

Mi ha trovata una domenica che era iniziata nell’angoscia.
Mi ha fatto sorridere.
Mi ha portata in giro per Bologna e mi ha fatta sentire amata.
Non mi ha più lasciata, anche se io soffrivo ancora per un nick e una finestra aperta sul desktop.
Mi ha ascoltata, mi ha cullata, mi ha conquistata del tutto in groppa ad un cavallo.
Non mi ha lasciata più, neanche quando sono andata a migliaia di km di distanza.
Mi ha protetta fra le sue braccia al mio ritorno, anche se ero diventata di ghiaccio.
Mi ha scaldata, ha fatto riemergere la vita dentro di me.
Ora c’è sempre.
Sorridiamo. Giochiamo. Ci abbracciamo. Ci baciamo. Ci amiamo.
Non mi vuole lasciare più.
Non lo voglio lasciare più.
Lo amo.

Annunci

~ di julie su febbraio 14, 2007.

5 Risposte to “In brodo di giuggiole”

  1. Giuggiolina mia, e tu avevi dei dubbi se accettare il mio invito a cena stasera?
    Non esiste!
    Non hai più la febbre e stai meglio.
    Voglio trovarti bellissima ed elegante quando arrivo.
    Ti porto in un posto speciale.

    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  2. … e le stesse cose per me stanno così:

    L’ho trovata una domenica con raggi di sole fra i capelli e negli occhi.
    L’ho fatta sorridere e ne sono rimasto abbagliato.
    L’ho portata in giro per Bologna e fui certo che prima non avevo mai incontrato l’amore.
    Non l’ho più potuta lasciare, anche se anch’io soffrivo per le amare ferite infertele da un nick.
    Ho scoperto l’amore vero, ascoltare la sua voce mi riempiva di gioia ed in groppa ad un cavallo è diventata proprio mia.
    Non ho potuto lasciarla più, era sempre con me anche quando è andata a migliaia di km di distanza.
    Al suo ritorno la sorte me l’aveva quasi uccisa e temevo di perderla raggelata nel freddo.
    Non potevo accettarlo, mi sono stretto a lei, l’ho scaldata, è riemersa la vita dentro di noi.
    Ora c’è sempre, raggi di sole nei capelli e negli occhi.
    Sorridiamo. Giochiamo. Ci abbracciamo. Ci baciamo. Ci amiamo.
    Mai e poi mai potrei più lasciarla.
    Anche lei non vuole lasciarmi più.
    L’ amo con tutto me stesso. E’ la mia felicità.

    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  3. sono contenta per voi … 😀

    … però vi invidio 😳

  4. siete fantastici

  5. Ma grazie Liliana, chiunque tu sia.
    Sei stata carina a lasciare un simile commento.
    Grazie
    😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: