Voglia di strambate!

luna-rossa-20-05-07.jpg
Il sito ufficiale di LUNA ROSSA
Lo Speciale di la Repubblica: 32^ American’s Cup – Louis Vuitton Cup

LUNA ROSSA
Enzo Jannacci / Paolo Jannacci

“Ma … Guarda che stramba! Guarda che stramba!! Ocio che parte… Ocio che parte un pugno No! Gira… A sinistr… A sinistra si dice a dritta!… Parte… Tira fuori il tangone! Tira fuori il tangone! Eh la Madonn…”

Mentre qui che un bignè tira l’altro
e son volati trecento caffè
e di gente che sta fuori a quest’ora
o va in giro a sparare o va al tabarin
siamo un grappolo umano che con gli occhi sbarrati
non si stacca da quella TV
siamo pronti a gridare, soffiare sudare…
Ma che cosa volete di più

Siamo qui da Palermo via Roma per Posillipo, è ovvio,
Milano per forza (anche Genova)
tutta gente che credo bolina
sia una nuova polpetta cinese… Ma va?!
tutta gente stavolta, che ti chiede uno straccio
per lavarsi il sudore che c’è
viene fuori tutta l’adrenalina
se la strizzi salta su anche il parquet

Ehi Luna Rossa
dai fagli una mossa
ma per fargli capire che:
“Uno! Due! Tre!” Che quegli altri non son meglio di te
Ehi Luna Rossa dagli come una scossa
che li fa rimbalzare come tanti birilli anche a tremila
metri da te

Ora è quasi mattina, uno piange isolato…
L’han lasciato fuori dal tabarin
mentre il grappolo umano decimato da infarti
non capisce più niente perché
non capisce se ha vinto, se ha perso…
Si domanda: “Ma Francesco dov’è?!”
Tra gli spruzzi, le onde, le scotte, le drizze
spunta fuori anche un cameraman

Oehi Luna Rossa vai che sei una forza!
certo che è stata dura ma adesso che voglia
che voglia di ridere ho!

Ehi Luna Rossa! vai che sei una forza!
Adesso abbracciali tutti
che voglia, che voglia
voglia di ridere ho!

“Oehi! Scusa… Ma abbiam vinto o abbiam perso? No perché… Io son tre ore che giro le maniglie… Ma abbian vinto? Ma c’è la penalità!!… Tira fuori il tangone! Stramba! Ma è finita… Tu di barche non hai mai capito niente! Tu di barche non hai mai capito un cazzo!”

Ehi Luna Rossa
dai fagli una mossa
ma per fargli capire che:
“Uno! Due! Tre!” Che quegli altri non son meglio di te
Ehi Luna Rossa dagli come una scossa
che li fa rimbalzare come tanti birilli anche a tremila
metri da te

Ehi Luna Rossa
dai fagli una mossa
ma per fargli capire che:
“Uno! Due! Tre!” Che quegli altri non son meglio di te
Ehi Luna Rossa dagli come una scossa
che li fa rimbalzare come tanti birilli anche a tremila
metri da te

[Luna Rossa, 13^ traccia del CD Come gli Aeroplani di Enzo Jannacci, pubblicato nell’ottobre 2001. A me piace molto e anche la canzone che dà il titolo all’album (QUI il testo) è in sintonia con il mio stato d’animo di questi giorni]

Annunci

~ di julie su maggio 20, 2007.

9 Risposte to “Voglia di strambate!”

  1. ah ah ahhh ahh
    quando ho aperto questa finestra ho letto “voglia di trombate”
    😆
    ma visto il seguito … sono rimasto deluso
    😛

  2. juliette, mi chiedo se il titolo esprime una tua voglia reale.
    Ho chiesto al babbo di fare una settimana insieme in barca quando torna. Dai, se va in porto, vieni anche tu.
    :mrgreen:

    ________

    @ jan
    In effetti per te sarebbe meglio, visto che sei un pessimo prodiere
    😛

  3. @ robi
    infatti mi pregio di essere un ottimo PRODEdellERE(zione)
    😛

  4. Io non so andare in barca a vela 😦

    @ robi
    Quello che hai proposto a julie mi sembra una rimpatriata famigliare, però un’altra volta potresti invitarmi a fare un giro così mi insegni qualcosa, eh?
    😉

    @ jan
    Se se, il PRODEdellERE!!! Come no?! Infatti davanti alla porta di casa tua c’è sempre la coda …
    😛

  5. Luna Rossa … che mito!
    L’entusiasmo che ho provato nel 2000 è indimenticabile.
    🙂

  6. @ jan
    😐
    maschio!!!!
    😦
    _____________
    Anche a me piace molto Come gli Aeroplani di Enzo Jannacci.
    :mrgreen:

  7. però finanziano telecom
    😦
    va’ sul sito di beppe grillo

  8. Andar per mare in barca a vela mi piace.
    Certe strambate mi fanno venire i brividi (nel senso che mi fanno un po’ paura).
    Non seguo Luna Rossa.
    Me gusta Come gli Aeroplani di Enzo Jannacci.

    E poi, juliette, mon amour, sei pure un po’ stramba …
    😛

    :*

    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  9. Ah!
    😐

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: