In Veneto …

… non si può dire che le istituzioni non moltiplichino le paure.

ansa_11741496_08080.jpg

Scritta polemica che dal 1° dicembre appare sui tabelloni luminosi della cittadina termale di Montegrotto, voluta dal sindaco tal Luca Claudio, di An.

Altre iniziative recenti:

Il primo cittadino leghista di Cittadella (PD) Massimo Bigonci inventa l’ordinanza anti-sbandati per proteggere il Veneto “invaso da bande di delinquenti” cacciando i poveri, i disoccupati, i senzatetto.

Il sindaco forzista di Romano d’Ezzelino, nel vicentino, Rossella Olivo, ha escluso dalle borse di studio gli studenti extracomunitari.

Il primo cittadino di Loria, nel trevigiano, Roberto Vendrasco, si dà al patriottismo: ha deciso di far cantare l’inno di Mameli prima delle sedute del consiglio comunale.

Il sindaco di Teolo, nel padovano, Lino Ravazzolo di An, non metterà la sua firma sul decreto che concede la cittadinanza se il richiedente non conosce bene l’italiano e la Costituzione. Richiesta che An porterà in Senato.

badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif badboy.gif

Annunci

~ di julie su dicembre 3, 2007.

11 Risposte to “In Veneto …”

  1. Che vergogna!
    😦
    E il nostro caro Leonardo Domenici, di sinistra, non ha fatto di meglio con la sua ordinanza di regolamentazione dei lavavetri!
    😦

  2. E non hai citato la mia città col ******* di Tosi, che nel gennaio di quest’anno è stato condannato per istigazione al razzismo e poi nel maggio ha vinto le elezioni amministrative con il 60,69% dei voti.

    Volevo andarmene!

    😦

  3. Ma chi cazzo li vota ‘ste merde?
    👿

    Scusate il linguaggio.
    Io pure mi sento un po’ razzista dentro a volte. Quando per esempio gruppi di donne nere urlano come le forsennate nei mercatini, o se qualche extracomunitario guida da cani e mi sembra quasi che mi venga addosso … ecco, in questi momenti mi viene il nervoso e ce l’ho con loro in massa, senza distinzione, da vero ignorante in tutti i sensi, e non sapendo distinguere un nigeriano da un keniota, o un tunisino da un marocchino, o un romeno da un bulgaro … sì, allora mi attraversano anche pensieri razzisti … ma so che sono scemo io e che se non ci fossero loro me la prenderei con qualcunaltro … e comunque la mia è la reazione di un minuto, presto ridimensionata da un minimo di capacità di pensare …

    ah, ma questi politici, amministrativi o parlamentari che siano, no! Se ne fanno un vanto loro! Ci impostano pure le propagande elettotali.
    👿
    Ma chi cazzo li vota, dico io?
    👿

  4. Giulia, per favore puoi andare sul mio blog e metterlo a posto?
    Ace
    :*
    😀

  5. @ chicca
    Concordo

    _

    @ cri
    Capisco che volessi andartene.

    _

    @ jan
    Scusa jan, ma ho tagliato qualcosa. Era troppo acceso come linguaggio per un blog.

    _

    @ Cecilia
    Fatto tesoro. Sei proprio brava. 😀

  6. A Treviso, il consigliere leghista Giorgio Bettio : «Usare con gli immigrati lo stesso metodo delle SS: punirne dieci per ogni torto fatto a un nostro cittadino» (QUI)

    😦

    Dire vergogna è veramente troppo poco.
    Questa ondata di razzismo è oltremodo preoccupante.
    😥

  7. Veramente preoccupante.
    😦

  8. Era un po’ che non passavo.
    Ciao juliette.
    :mrgreen:
    L’immigrazione, quando è massiccia, crea problemi, ma certo non è questo il modo di affrontare la questione.
    E’ incredibile, oltre che preoccupante, che in un paese che ha avuto in passato una forte emigrazione si radichino e vengano sostenuti tale indecenti posizioni di certi politici.
    😕
    Ti abbraccio, juliette

    ___

    ah, jan … mi ricordi una canzone di Gaber:

    «Un’idea, un concetto, un’idea
    finché resta un’idea è soltanto un’astrazione
    se potessi mangiare un’idea
    avrei fatto la mia rivoluzione.

    In Virginia il signor Brown
    era l’uomo più antirazzista
    un giorno sua figlia sposò
    un uomo di colore
    lui disse: “Bene”
    ma non era di buonumore.

    […]»
    😉

  9. Ace Giulia. 😀
    So che torni domani. Sono contenta che vieni prima.
    Ho tanta voglia di stare con te.
    :* (vuol dire bacino, vero?)
    Tao
    😀

  10. Per fortuna che nelle colline bolognesi dove siamo stati non esiste una situazione di questo genere.
    Grazie juliette per la gitarella.
    Sono stato molto bene con te.
    :mrgreen:

    _

    ps: Bello il blog di Cecilia. 😀

  11. Ah … Un’idea di Gaber!
    Non ne fanno più canzoni come una volta!
    😦

    _

    Certo che in Italia la gente sta diventando quasi peggio che qui negli States!
    Non va per niente bene.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: