4000 soldati morti nel ritratto di due *******

Ieri si è saputo che è stata raggiunta ufficialmente la macabra soglia dei 4.000 militari americani caduti sul fronte iracheno.
Nico Pitney del sito di informazione indipendente Huffington Post ha omaggiato la notizia con un mosaico che ritrae il presidente degli Stati Uniti George W. Bush e il senatore repubblicano dell’Arizona John McCain (in corsa per diventare il suo successore alle presidenziali di novembre). Le tessere del mosaico sono le fotografie dei soldati uccisi.


Così recita la didascalia sull’ Huffington Post:

In remembrance of the 4,000 brave men and women who sacrificed everything for us — and the two men who would continue this great tragedy, despite the cost to our soldiers, our military, and our nation.

_____________________

PS: A scrivere questo post è Robi, il fratello di Giulia. La Juliette è sempre in viaggio. L’ho sentita domenica per telefono. Tutto bene.

brown.jpg
Annunci

~ di robi su marzo 26, 2008.

5 Risposte to “4000 soldati morti nel ritratto di due *******”

  1. Credo di sapere quale parola è sottesa negli asterischi del titolo.
    E condivido!
    👿

  2. E che dire degli oltre 600.000 civili iracheni morti a causa della guerra, dal marzo 2003 a luglio 2006 (vedi PeaceReporter QUI)?

    Concordo con gli asterischi del titolo, moltiplicati all’ennesima potenza però.
    Guerrafondai di merda!
    👿

  3. Asterischi all’ennesima potenza: sì!
    👿

  4. Asterischi = stronzi?
    Troppo poco!
    😦

  5. 😥

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: