Premier e vicepremier

Quanto di peggio poteva capitarci come premier e vicepremier, emereti rappresentanti, e fautori al tempo stesso, di una classe politica che ha saputo trasformare il furto ai danni della comunità in un elemento di ordinaria amministrazione e l’ignoranza sbraitata condita di becera volgarità in un grido di libertà (di dar corso a sempre più infami “porcate”).

Mi viene in mente un magistrale film di Solanas, Il viaggio (El vjaie), 1992.

In modo particolare emergono nella mia memoria le scene riguardanti una Buenos Aires sommersa da un’inondazione putrida ed escrementi, in cui l’esilarante presidente Rana (sotto le cui spoglie il regista dipingeva l’allora in carica presidente argentino Menem) ripete ai giornalisti, con un sorriso beota, il suo motto preferito: “argentino, tuffati e nuota”.

Il presidente Rana

Non mi (ci) resta che sperare che qualche bravo comico possa farci ridere, per lenire la vergogna, con una satira pungente, e che spunti qualche geniale regista capace di rappresentare attraverso un’opera memorabile lo scempio che si sta per compiere.

brown.jpg
Annunci

~ di julie su aprile 21, 2008.

8 Risposte to “Premier e vicepremier”

  1. Juliette, sai perchè dicono di averli votati, quelli che li hanno votati?
    Perchè quando parlano li capiscono, dicono loro.
    E fanno anche le battutacce o le corna o si danno una strizzatina di coglioni in pubblico, dico io. Loro sì che sono autentici, si comportano liberamente anche quando si trovano in un vertice dei ministri degli Esteri europei o al cospetto delle più alte e nobili personalità sul piano internazionale. E che diamine, se vien loro voglia di ruttare, ruttano!

    Così è, cara juliette. A te, chi vuoi che ti capisca?
    Associare il presidente Rana a costoro?
    Ma chi vuoi che capisca?
    Il viaggio di Solanas, fra la gente della nostra età, l’abbian visto in tre gatti, giusto quelli che hanno una famiglia come la tua, i loro amici e quelli che sono nati col DNA da cinefilo.

    Mentre invece i più prendono per buono una frase come questa (giusto del 30 marzo scorso):

    “Alla fine della prossima legislatura si compirà il ventennio berlusconiano, ma forse solo tra qualche decennio si potrà capire l’importanza storica che quest’uomo prestato alla politica ha avuto per l’Italia, come unico protagonista contemporaneo della politica è già nella top ten dei dieci grandi che hanno fatto la storia d’Italia insieme a Garibaldi, Cavour, Pertini, De Gasperi, Leonardo Da Vinci ecc. come risulta da un recente sondaggio effettuato a cura dell’associazione sondaggisti italiani(ASSIRM), e si avvia a diventare un ‘Padre della Patria’, forse un giorno ai nostri nipotini potremo dire io c’ero .” (qui)

    Si commenta da sè, lo so; e anche noi potremo dire “io c’ero”, aggiungendo però un “purtroppo!”.

    Capisci, juliette?
    Il presidente Rana non lo coglie nessuno, ma son capaci di inventarsi e di bersi cazzate del genere.
    .

    😦 😥 😦 😥 😦 😥 😦 😥 😦 😥 😦 😥

  2. OMG!
    Che hai tirato fuori Tea? Io non c’ho stomaco per andare su certi siti!
    😦

  3. Invece lo stomaco devi trovarlo, cara Dani. E’ l’unico modo per cercare di capire cosa sta succedendo. Va a leggerti il profilo dell’autrice. Ha 20 anni e vedi un po’ che dice.
    Tea ha scritto qualcosa di vero e io la ringrazio di aver segnalato quel blog, per quanto spaventato sia di veder persone che hanno all’incirca la nostra età mettere insieme tante e tali banalità.
    E’ l’invasione dei cloni! Ed è preoccupante. Molto preoccupante.

  4. Mi piacerebbe rivederlo insieme questo film.
    Magari uno dei prossimi fine settimana.
    🙂

  5. @ robi
    Lo stomaco si deve avere per cercare di vivere comunque bene nonostante il degrado, materiale e non, che ci sta circondando e diffondendo.
    Non c’è molto da capire in certi siti, nè da sforzarsi più di tanto per cogliere chissà cosa con certe, troppe, persone.
    Ha ragione tuo padre, è crisi del basso impero e, fintanto che non si giunge alla sua capitolazione, seguirà uno sfacelo dietro l’altro. Tuo padre te ne può parlare per ore. Fatti illuminare, Robi.
    Cari saluti a tutti

  6. A me è piaciuto molto questo film di Solanas.
    Vorrei vederli quei due vestiti come il presidente rana, soprattuttio il secondo. 😆

    ps: ho finito di ripassare tutto. Spero che vada bene domattina e spero anche che riusciremo a trascorrere un bel fine settimana senza l’assillo dello studio.
    Dolce notte, amore mio.
    :************
    Ti amo tanto

    :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

  7. Quei due, e Bondi come ministro dell’istruzione.
    Help!
    😦

    Il viaggio è un film che mi sono perso, ma ho letto buone critiche. Ora che me l’hai ricordato vedrò di vederlo a breve.

    PS: Com’è andato poi l’esame del Visconte?

  8. Siamo messi male!
    😦

    Juie, non ho capito in quale città andate al V2 DAY domani. Bologna, Firenze o Torino? Fammi sapere.

    @ max
    E’ andato bene, avevi dubbi?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: