Un solo libro per un anno intero

Ho macinato, recentemente, libri su libri di letteratura, di critica letteraria, di glottologia, di filologia, di analisi testuale, di metrica, di semantica, di pragmatica, di lessicologia, di dialettologia, di sociolinguistica, di etnolinguistica, di psicolinguistica, di ecolinguistica, di linguistica applicata, cognitiva, comparata e comparativa e computazionale … e poi ancora di …

Interessanti.

Ma non ne posso più.

Sono stanca morta.

Roba da invidiare i palestrati, tutto muscoli niente cervello.

E dire che spesso ho desiderato poter fermarmi su un libro per un anno.
Un anno intero su un solo libro.
Una pagina al giorno, su cui riflettere, su cui ipotizzare, su cui costruire libere immagini e fantasie.
Un solo libro in un anno intero.

E invece la mia stanchezza mi fa sentire oggi come se fossi ad una catena di montaggio.

Ma chi me lo fa fare?
Finire gli esami entro questo mese e poi andare in vacanza?
Forse.
Ma no, risposta insufficiente.
Perché allora?
Non so.
Forse perché una volta gettati dentro agli ingranaggi della nostra macchina sociale non si riesce più ad uscirne? Si va avanti per forza di inerzia perché “così si deve ed è giusto fare”?
Forse.
Non so.

Ma so che entro i 25 anni lo farò: starò un anno intero su un solo libro. Voglio sceglierne uno coi fiocchi!

brown.jpg

Annunci

~ di julie su giugno 25, 2008.

5 Risposte to “Un solo libro per un anno intero”

  1. ciao julie, sono capitato per caso nel tuo sito e lo sto seguendo da parecchio e devo dire che lo trovo molto bello e interessante. Come blog è uno dei migliori che si possa trovare in rete. Apprezzo lo spessore culturale dei tuoi post.
    Per quanto riguarda il post odierno mi trovo in pieno accordo con te, fermarsi per un anno su un libro è una bellissima idea, capire, analizzare, studiare un solo testo o una sola materia è una cosa bellissima e fortuanto chi lo può fare. Purtroppo viviamo in una società basata solo sul consumo e anche la “Cultura” e lo “Studio” hanno preso la stessa linea consumistica da catena di montaggio. Purtroppo ormai viviamo in questo mondo fatto solo di usa e getta, e come dice il buon Francesco Guccini “io, Francesco Guccini, eterno studente
    perché la materia di studio sarebbe infinita
    e soprattutto perché so di non sapere niente,” bisognerebbe davvero prendersi un anno per poter studiare qullo che effettivamente ci piace.
    Se hai la possibilità fallo perchè dopo sarà troppo tardi.
    Ciao e grazie per il tuo meraviglioso blog.
    Massimo

  2. Ciao Massimo. Grazie a te, per il tuo commento e per le belle cose che mi attribuisci. Ne sono davvero lusingata. Troppo buono.
    Grazie
    Passa quando vuoi, sei il benvenuto.
    Ciao

  3. Penso che dovresti sceglierne uno di filosofia, allora. 😉

  4. Sempre detto io: tu studi troppo, juliette. 😛

  5. Te l’ho sentita dire ancora questa di un libro per un anno. 😉

    Ha ragione Edo, buttati sulla filosofia. Magari Cioran.

    Un abbraccione 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: